tecnoborgo iren
home page   azienda   per le scuole   studi e pubblicazioni   dove siamo   contatti

Le emissioni ogni 24 ore

Le ricadute ogni 24 ore
Apri
   

POLITICA DI TECNOBORGO

La Direzione Generale della Tecnoborgo S.p.A., ritiene che una politica fondata sul rispetto della qualità del servizio, sul rispetto dell’ambiente e sulla sicurezza e salute dei lavoratori e sulla responsabilità sociale sia il fattore determinante per l’immagine e per il conseguimento degli obiettivi aziendali.

Programma per la Qualità, l’Ambiente, la Sicurezza e Etica sociale

Al fine di ottenere, documentare e garantire il rispetto dell’Ambiente, della Qualità, della Sicurezza voluta, la Tecnoborgo ha ottenuto la certificazione di un Sistema integrato Qualità-Ambiente-Sicurezza, conforme alle Norme UNI EN ISO 9001:08; UNI EN ISO 14001:04, OHSAS 18001:07 e SA8000:08 ed è registrata ai sensi del Reg (CE) 1221/2009 (EMAS), impegnandosi a perseguire il miglioramento continuo. Per i sistemi di gestione EMAS e Responsabilità Sociale, Tecnoborgo ha rispettivamente creato il documento di Dichiarazione Ambientale e il Bilancio Sociale SA8000. Tali documenti sono resi pubblici attraverso il sito internet e consegnati a coloro che ne fossero interessati.  Il Sistema aziendale garantisce che tutte le attività di Tecnoborgo siano monitorate dando evidenza di miglioramento.
In data 26/10/2007 Tecnoborgo ha ottenuto l’Autorizzazione integrata ambientale con numero di determinazione 2104.
La Direzione Generale, nel contesto del programma generale Qualità-Ambiente-Sicurezza-Etica, si impegna a fornire tutte le risorse e mezzi necessari ad ottenere e verificare i risultati.

Gli obiettivi della Qualità

  1. Garantire regolarità e continuità ed elevati standard nel servizio di smaltimento rifiuti, unitamente alla flessibilità necessaria a soddisfare dinamicamente le diverse esigenze del cliente e della comunità;
  2. Massimizzare il recupero energetico dei rifiuti conferiti per smaltimento, inteso come una parte fondamentale della missione aziendale, anche mediante il continuo miglioramento delle conoscenze e delle pratiche di esercizio dell’impianto di termovalorizzazione;
  3. Mantenere un elevato livello ed un continuo miglioramento delle conoscenze e delle pratiche di manutenzione ordinaria e straordinaria, al fine di ottenere e mantenere nel tempo un adeguato livello di efficienza produttiva;
  4. Garantire la comunicazione e responsabilizzazione di tutti i dipendenti nel raggiungimento degli obbiettivi di qualità, anche mediante la fissazione di obbiettivi misurabili di risultato, ove questo sia possibile;
  5. Garantire un efficace comunicazione interna ed esterna mirata ad attribuire il giusto valore alla qualità del servizio svolto nei confronti della comunità anche promuovendo incontri con la popolazione e attività in ambito scolastico;
  6. Ottimizzare il rapporto con i fornitori improntandolo alla collaborazione ed alla trasparenza, indirizzandolo ove possibile verso un processo di miglioramento collettivo;
  7. Continuare nella Politica di miglioramento continuo.

Gli obiettivi Ambientali

  1. Impegno ad introdurre e mantenere tutti gli interventi necessari ad assicurare che le attività soddisfino i requisiti di legge e quelli sottoscritti dall’organizzazione;
  2. Coinvolgimento di tutto il personale nella responsabilità verso l’ambiente attraverso idonee iniziative di formazione ed addestramento;
  3. Valutazione in anticipo degli aspetti ambientali di tutte le nuove attività e di tutti i nuovi processi;
  4. Valutazione e controllo degli impatti delle attività sull’ambiente;
  5. Impegno a perseguire il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali, adottando tutte le disposizioni necessarie per prevenire e limitare l’inquinamento ambientale;
  6. Cooperazione con le autorità pubbliche per stabilire ed aggiornare le procedure di emergenza e perseguendo, inoltre, un dialogo aperto con il pubblico;
  7. Predisposizione delle misure per garantire che i fornitori/appaltatori che lavorano nel sito per conto dell’impresa applichino norme ambientali equivalenti a quelle dell’impresa stessa;
  8. Riduzione, ove possibile, dei consumi di energia, risorse e sostanze.

Gli obiettivi di Sicurezza

  1. Rendere noto a tutto il personale e ad altri soggetti portatori di interesse la politica della sicurezza, i suoi principi ispiratori ed i relativi obiettivi attraverso mezzi opportuni;
  2. Introduzione e mantenimento di tutti gli interventi necessari ad assicurare che le sue attività soddisfino i requisiti di legge;
  3. Coinvolgimento di tutto il personale nella responsabilità verso la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro attraverso idonee iniziative di formazione ed addestramento;
  4. Valutazione degli aspetti di sicurezza di tutte le attività, i processi e i prodotti in corso e nuovi;
  5. Adozione di tutte le disposizioni necessarie per prevenire o eliminare il rischio e, qualora ciò si rilevi impossibile, per ridurre al minimo la possibilità di incidenti e pericoli;
  6. Cooperazione con le autorità pubbliche per stabilire e aggiornare procedure di emergenza e attuazione di un dialogo aperto con il pubblico;
  7. Predisposizione di misure per garantire che i fornitori / appaltatori che lavorano all’interno dell’azienda per conto dell’impresa applichino le norme di sicurezza e salute equivalenti a quelle dell’impresa.
  8. Impegno a perseguire il miglioramento continuo nell’ambito della Sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, adottando tutte le disposizioni necessarie per tale scopo, garantendo la disponibilità di idonee risorse umane, strumentali ed economiche.

Gli obiettivi per l'Etica sociale

  1. Introduzione, ove necessario, e mantenimento di tutti gli interventi necessari ad assicurare che le attività della azienda soddisfino i requisiti di legge e le convenzioni internazionali inerenti la responsabilità sociale dell’organizzazione come elencate al paragrafo II della Norma di riferimento, i requisiti della norma SA8000:2008 e tutti quelli altrimenti sottoscritti dall’azienda
  2. Garantire un luogo di lavoro sicuro e salubre a tutti i lavoratori adottando adeguate misure per la prevenzione degli incidenti e i danni alla salute;
  3. Assicurare ai lavoratori il diritto di aderire ad associazioni sindacali e di contrattazione collettiva, garantendo che gli stessi non siano soggetti a discriminazioni in riferimento a tali attività;
  4. Garantire che nel rapporto di lavoro non siano attuati criteri di discriminazione del personale in base a razza, ceto, origine nazionale, religione, invalidità, sesso, orientamento sessuale, appartenenza sindacale, affiliazione politica, età;
  5. Garantire che non vengano applicate procedure disciplinari in contrasto con le previsioni legislative, che siano definiti orari e turni di lavoro conformi ai requisiti di legge tali da garantire un’adeguata qualità della vita, attuando anche criteri di retribuzione conformi alla legislazione e adeguati a garantire, come minimo, il soddisfacimento dei bisogni primari lavoratore;
  6. Non utilizzare ne dare sostegno, attraverso un’attenta verifica sui fornitori, al lavoro infantile;
  7. Predisposizione di misure per garantire che i fornitori applichino adeguati criteri di responsabilità sociale nelle fasi di erogazione dei servizi approvvigionati da parte dell’organizzazione.
  8. Impegno a perseguire il miglioramento continuo nell’ambito della Responsabilità Sociale, adottando tutte le disposizioni necessarie per tale scopo.

Formazione e miglioramento

La Direzione Generale promuove e favorisce processi di formazione, informazione, coinvolgimento e comunicazione fra i gruppi di lavoro.

I Responsabili devono sapersi mettere a disposizione dell’azienda con le seguenti finalità:

  • stimolare il coinvolgimento e la partecipazione di tutto il personale;
  • recepire e farsi portavoce di suggerimenti migliorativi;
  • valorizzare la partecipazione e la capacità propositiva del personale.

 

Principi del Sistema di Gestione Qualità-Ambiente-Sicurezza

Il Sistema di Gestione aziendale è rivolto a tutte le funzioni ed è portato a conoscenza di tutto il personale operativo e a coloro che lavorano per conto dell’organizzazione affinché siano compresi i principi ed applicati efficacemente i metodi, le procedure e le verifiche che il sistema prevede.

La Direzione Generale si impegna a verificare periodicamente lo stato di l’applicazione e l’efficacia del Sistema, con riferimento agli obiettivi aziendali definiti.

Le funzioni aziendali coinvolte nei programmi di miglioramento sono tenute a rispettare le prescrizioni del Manuale, delle relative Procedure, dei Piani e delle Istruzioni operative.

La Direzione si impegna a diffondere la presente politica a tutto il personale, compresi quelli che lavorano per conto dell’organizzazione, e la rende disponibile al pubblico.

Data:
24/08/2012


>>> Torna all'indice

rifiuti come risorsa
tecnologia per l'ambiente
qualità ambiente sicurezza
dati quantitativi
visita virtuale
video dell'impianto
faq
glossario
invio dichiarazione ambientale
Modello Organizzazione 231
Bilancio Sociale
Invia un suggerimento per il sito
 
 
credits | disclamer | cookies (C) copyright 2006, Tecnoborgo

In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi luso. Per maggiori informazioni > clicca qui.
x chiudi